Skip to content

Sebastiano Esposito

Sebastiano Esposito, classe ’92, è stato considerato da molteplici riviste e webzine musicali come una giovane e talentuosa promessa.

Si avvicina allo studio della chitarra all’età di 13 anni, prima da autodidatta e successivamente sotto la guida di Marco Sfogli, Ciro Manna e Pietro Condorelli con il quale consegue la laurea in chitarra jazz al conservatorio di S. Pietro A Majella (NA).

Ha partecipato a numerose masterclass con i più grandi nomi della scena chitarristica: Steve Vai, Paul Gilbert, Steve Lukather, Guthrie Govan, Scott Henderson e molti altri.

Nel 2009, a soli 16 anni, vince il Premio miglior chitarrista al “Vomerock Festival” di Napoli.

L’anno successivo fonda il suo primo trio e qualche anno più tardi è al fianco di Ivan Granatino (The Voice 2014) e della cantante Emilia Zamuner (vincitrice del Premio Internazionale Massimo Urbani 2016).

Nel 2017 pubblica il suo primo lavoro discografico “24 • live in studio” composto da brani inediti sperimentali fortemente contaminati dal mondo rock e jazz.

 

In pochi mesi, il disco, presentato al “DiscoDays – Fiera del Disco e della Musica”, viene acquistato in America, Francia, Germania, Spagna.

Grazie a questo lavoro ha inoltre l’occasione di conoscere e condividere il palco con grandi artisti della musica jazz internazionale come Diana Krall, Alain Caron, Michael Chapdelaine, Eric Gales e molti altri.

A maggio del 2018 riceve il “Premio Malafemmena”, unico premio riconosciuto dalla famiglia De Curtis.

Durante la promozione del suo primo lavoro discografico ha occasione di essere ospite in diverse radio ed emittenti televisive (Concerto dell’epifania su Rai1, Canale 9, Radio CRC, Radio Castelluccio etc…) e suona in diversi Festival nazionali e internazionali (NAMM2020 di Los Angeles, Pomigliano Jazz Festival 2018, Festival Europeo dei conservatori, Second Hand Guitar Show etc…).

Poco dopo viene ingaggiato da Francesco Cicchella (vincitore di “Tale e quale Show”) per il Tour Nazionale “Millevoci Tonigh Show” con la regia di Gigi Proietti e, nello stesso periodo, inizia la sua attività turnistica con Sabba (vincitore del talent “The winner is” su Canale 5).

Nel 2019 incide il suo secondo lavoro discografico ottimizzato per vinile: “XXVI – Gemini” feat. Fabrizio Bosso.

LE TRACCE DI sebastiano PER BEETO

0